Archivi del mese: dicembre 2012

Bibliotecaemo: Thank You vs. Evil (31/12/12)

Vorrei scrivere di me, e del mio cuore che quest’anno si è spaventato, e si è rimpicciolito e chiuso come una nocciolina. Che poi la apri con le dita, cric, ecco fatto, complimenti. Invece ora racconterò le ultime cose belle … Continua a leggere

Pubblicato in Bibliotecaemo | Contrassegnato , , , , , , , , | 1 commento

Bibliotecaemo: 69 centimetri e miglia da percorrere prima di dormire (29/12/12)

E’ un giorno lavorativo tra natale e la fine dell’anno. Le strade erano libere, la mattina grigia e vuota, sono arrivata in biblioteca ancora mezza addormentata ma c’erano infinite possibilità di parcheggio. Che pace. Sono un po’ intontita perché ieri … Continua a leggere

Pubblicato in Bibliotecaemo | Contrassegnato , , , , , , , , | 2 commenti

Evil Bra (We Want Books) (20/12/12)

Evil Bra è rosso scuro ed è Evil. Si sgancia ogni volta che i miei gomiti oltrepassano la linea invisibile che ho imparato a temere. Succede anche dieci volte al giorno. E’ logorante. Ho dovuto ricomprare un sacco di cose … Continua a leggere

Pubblicato in Pauline | Contrassegnato , , , , , , , | 2 commenti

Bibliotecaemo: Una piccola astronave coraggiosa (13/12/13)

Stanotte è caduta un sacco di neve, e non ho smesso nemmeno al mattino. Ora, tranne le strisce di poltiglia delle strade, la città è candida e perfetta, sotto un cielo grigio morbido come un materasso. Il parco che da … Continua a leggere

Pubblicato in Bibliotecaemo | Contrassegnato , , , , , , | 1 commento

Run Pauline: Musica rock da Palazzolo (10/12/12)

La notte che è nevicato sono andata a un concerto. Guidavamo in un vortice di fiocchi di neve. Erano fiocchi enormi. Il concerto era in una scuola introvabile. Poi l’abbiamo trovata. Non sapevo cosa aspettarmi, i miei amici sono persone … Continua a leggere

Pubblicato in Pauline | Contrassegnato , , , , | 3 commenti

Bibliotecaemo: Dialoghi con lo scarafaggio morto o in coma (06/12/12)

Scarafaggio enorme, a pancia in su. Nella penombra gelida del bagno dei bibliotecari sembra ancora più gigantesco e deprimente. Lo tocco piano col piede: un braccino si muove ma impercettibile, come una lancetta dei minuti. Forse è un’illusione ottica: no, … Continua a leggere

Pubblicato in Bibliotecaemo | Contrassegnato , , , , | 1 commento