Archivi categoria: Squilibrista

L’arcobaleno della gravità (13/03/2020, buon compleanno sorellina) – Diari del Coronavirus #2

C’è una iniziativa che gira sui social, l’ashtag Tuttoandràbene. Io non ci credo, Tuttosaràdiverso mi sembra più appropriato, o almeno è quello che mi auguro. Di fronte all’apocalisse buono tutto, ma io spero in qualcosa di più, una consapevolezza, la … Continua a leggere

Pubblicato in Coronavirus 2020, entiverso, gatti, incidenti, Squilibrista | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

La squilibrista (trasloco, dicembre 2015)

Ciao, Bibliotecaemo. Ormai parlo sempre più spesso del mio circo psicolabile di farmaci, personaggi nella testa, musica: la biblioteca resta il mio cuore segreto, ma intorno è cresciuta una foresta. Vado ad abitare nella foresta, ora. E il mio diario discontinuo … Continua a leggere

Pubblicato in Bibliotecaemo, Squilibrista | Contrassegnato , | Lascia un commento

Cicatrici (05/11/2015)

E’ più o meno così: di colpo esplodono mille specchi, tutti dentro mia la testa. Sono dieci minuti che mi cade di mano qualunque cosa, non trovo il telefono, non trovo un cazzo. La stanza in cui sto frugando è … Continua a leggere

Pubblicato in entiverso, pioggia, Squilibrista | Contrassegnato , , | Lascia un commento

La domanda del pulcino assassino (31/05/2015)

Cerco di immaginare le schegge di vetro che rallentano e si fermano in aria. L’ho visto accadere mille volte nei film di fantascienza: i frammenti luccicanti che galleggiano immobili, io che posso porre rimedio ad un errore di valutazione, rivedere … Continua a leggere

Pubblicato in Squilibrista, Uncategorized | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

La Squilibrista: Sola contro Anansie

Qualche anno fa mi stavo separando ed ero piuttosto confusa. Facevo tutto da sonnambula. Avevo spostato tutti i mobili di casa per avere l’impressione di vivere altrove, e la libreria era mezza vuota, a sinistra restava solo una compassionevole copia … Continua a leggere

Pubblicato in Squilibrista | Contrassegnato , , , | 1 commento